fbpx
max-g-fotoringiovanimento-trattamento-medicina-estestica

Medicina Estetica

Filler

La bioristrutturazione mediante filler è una procedura medico-estetica mini invasiva eseguita con piccole iniezioni intradermiche con aghi sottilissimi.

Filler occhi

L'obiettivo del filler occhi è fare in modo che il viso riacquisti luminosità risultando ringiovanito.

Rinofiller

Il rinofiller, o rinoplastica non chirurgica, è una tecnica non invasiva e non chirurgica destinata a migliorare in misura sostanziale ed evidente il profilo del naso a gobba, a sella, spiovente semplicemente utilizzando filler volumizzanti per riempire le zone che lo necessitano.

Filler mento

Il filler mento o mentoplastica non chirurgica, è una tecnica non invasiva destinata a migliorare in misura sostanziale ed evidente il profilo del mento semplicemente utilizzando filler volumizzanti per riempire le zone che lo necessitano.

Botulino

La tossina botulinica viene iniettata con un sottile ago all'interno dei muscoli mimici, ovvero di quelli che originano le rughe d'espressione.

Max G

Il fotoringiovanimento è un trattamento che permette la correzione di una ampia varietà di lesioni cutanee benigne, quali imperfezioni cutanee del volto e segni dell'invecchiamento,

BTL Exilite

La prima e l'unica famiglia di dispositivi élite che combina simultaneamente la radiofrequenza e gli ultrasuoni per rassodare la pelle e trattare gli inestetismi cutanei.

Kleresca

Kleresca® Skin Rejuvenation è un trattamento estetico basato sulla biofotonica ispirato dalla fotosintesi.

Carbossiterapia

La carbossiterapia è un trattamento medico che consiste nell'iniettare anidride carbonica sotto forma gassosa nel derma o nel tessuto sottocutaneo, a scopo terapeutico.

Hyacorp

Hyacorp: l'acido ialuronico macromolecolare che rimodella e armonizza il corpo senza alcun intervento chirurgico.

Max G – Fotoringiovanimento

medicina estetica

Il fotoringiovanimento è un trattamento che permette la correzione di una ampia varietà di lesioni cutanee benigne, quali imperfezioni cutanee del volto e segni dell’invecchiamento, cioè tutti quei numerosi fattori che contribuiscono all’invecchiamento del viso: piccoli capillari, couperose, macchie, lievissima lassità dei tessuti, rughe fini, ecc.
Il fotoringiovanimento è considerato il trattamento ideale poiché è assolutamente indolore e consente l’immediata ripresa della consueta vita di relazione garantendo risultati e soddisfazioni di rilievo e non richiede né ricovero, né interruzione della propria attività lavorativa. Inoltre il trattamento prevede piacevoli flashes di luce per pochi minuti sul distretto interessato.
In base alla varietà ed alla gravità delle condizioni cutanee si stabilisce un ciclo di sedute, in numero variabile da 4 a 6.
Ogni trattamento richiede pochi minuti e non presenta particolari effetti collaterali.
L‘invecchiamento, i traumi, l’esposizione solare, alcuni fattori od abitudini di vita, ma più di ogni altro il tempo, provocano la perdita di elasticità cutanea e, quindi, la formazione di piccole linee sottili (rughe) intorno agli occhi, sul labbro superiore e sulla fronte.
Tutto ciò è dovuto principalmente all’assottigliamento o alla scomparsa di quel sottile strato di collagene che è normalmente posto al di sotto della cute, che la rende distesa.
Tale cute si presenta più lassa, meno compatta, scivola sulle strutture muscolari ed ossee sottostanti, dando al viso l’aspetto “stanco” e “scavato”; la sua trama è inspessita, i pori sono dilatati ed il colore sempre più grigio.
La tecnologia a luce pulsata, con particolari lunghezze d’onda, riscaldando il derma lo stimola a produrre nuovo collagene e rende nuovamente elastiche le fibre esistenti, ridonando loro la capacità di contrarsi ed accorciarsi nuovamente, ridistendendo il tessuto con un “effetto lifting”.

Max G – Fotoringiovanimento

medicina estetica

Il fotoringiovanimento è un trattamento che permette la correzione di una ampia varietà di lesioni cutanee benigne, quali imperfezioni cutanee del volto e segni dell’invecchiamento, cioè tutti quei numerosi fattori che contribuiscono all’invecchiamento del viso: piccoli capillari, couperose, macchie, lievissima lassità dei tessuti, rughe fini, ecc.
Il fotoringiovanimento è considerato il trattamento ideale poiché è assolutamente indolore e consente l’immediata ripresa della consueta vita di relazione garantendo risultati e soddisfazioni di rilievo e non richiede né ricovero, né interruzione della propria attività lavorativa. Inoltre il trattamento prevede piacevoli flashes di luce per pochi minuti sul distretto interessato.
In base alla varietà ed alla gravità delle condizioni cutanee si stabilisce un ciclo di sedute, in numero variabile da 4 a 6.
Ogni trattamento richiede pochi minuti e non presenta particolari effetti collaterali.
L‘invecchiamento, i traumi, l’esposizione solare, alcuni fattori od abitudini di vita, ma più di ogni altro il tempo, provocano la perdita di elasticità cutanea e, quindi, la formazione di piccole linee sottili (rughe) intorno agli occhi, sul labbro superiore e sulla fronte.
Tutto ciò è dovuto principalmente all’assottigliamento o alla scomparsa di quel sottile strato di collagene che è normalmente posto al di sotto della cute, che la rende distesa.
Tale cute si presenta più lassa, meno compatta, scivola sulle strutture muscolari ed ossee sottostanti, dando al viso l’aspetto “stanco” e “scavato”; la sua trama è inspessita, i pori sono dilatati ed il colore sempre più grigio.
La tecnologia a luce pulsata, con particolari lunghezze d’onda, riscaldando il derma lo stimola a produrre nuovo collagene e rende nuovamente elastiche le fibre esistenti, ridonando loro la capacità di contrarsi ed accorciarsi nuovamente, ridistendendo il tessuto con un “effetto lifting”.

Medicina Estetica

Filler

La bioristrutturazione mediante filler è una procedura medico-estetica mini invasiva eseguita con piccole iniezioni intradermiche con aghi sottilissimi.

Filler occhi

L'obiettivo del filler occhi è fare in modo che il viso riacquisti luminosità risultando ringiovanito.

Rinofiller

Il rinofiller, o rinoplastica non chirurgica, è una tecnica non invasiva e non chirurgica destinata a migliorare in misura sostanziale ed evidente il profilo del naso a gobba, a sella, spiovente semplicemente utilizzando filler volumizzanti per riempire le zone che lo necessitano.

Filler mento

Il filler mento o mentoplastica non chirurgica, è una tecnica non invasiva destinata a migliorare in misura sostanziale ed evidente il profilo del mento semplicemente utilizzando filler volumizzanti per riempire le zone che lo necessitano.

Botulino

La tossina botulinica viene iniettata con un sottile ago all'interno dei muscoli mimici, ovvero di quelli che originano le rughe d'espressione.

Max G

Il fotoringiovanimento è un trattamento che permette la correzione di una ampia varietà di lesioni cutanee benigne, quali imperfezioni cutanee del volto e segni dell'invecchiamento,

BTL Exilite

La prima e l'unica famiglia di dispositivi élite che combina simultaneamente la radiofrequenza e gli ultrasuoni per rassodare la pelle e trattare gli inestetismi cutanei.

Kleresca

Kleresca® Skin Rejuvenation è un trattamento estetico basato sulla biofotonica ispirato dalla fotosintesi.

Carbossiterapia

La carbossiterapia è un trattamento medico che consiste nell'iniettare anidride carbonica sotto forma gassosa nel derma o nel tessuto sottocutaneo, a scopo terapeutico.

Hyacorp

Hyacorp: l'acido ialuronico macromolecolare che rimodella e armonizza il corpo senza alcun intervento chirurgico.