Tightening cutaneo è oggi la soluzione più efficace per le piccole rughe. Ora anche a Milano presso il nostro studio.

Questo nuovo trattamento estetico viene in aiuto di quei pazienti che presentano piccole rughe superficiali, generalmente dovute ad alcuni fattori predisponenti quali fumo, scorretta alimentazione, stress cutaneo indotto da eccessiva esposizione solare o a lampade abbronzanti, e disidratazione (specialmente in caso di non utilizzo di creme idratanti realmente efficaci e/o protezioni solari).
La risposta a queste necessità è oggi il tightening cutaneo.

Il tightening cutaneo, come funziona

Generalmente “tightening” indica il processo di “ricompattamento cutaneo” che, attraverso la stimolazione alla produzione di collagene ed elastina a livello cutaneo, porta i tessuti a guadagnare in elasticità, recuperando inoltre adesione tra gli strati superficiali e profondi.
Il macchinario agisce creando delle aree ben definite e controllate di ipertermia, con conseguente denaturazione termica delle proteine nel derma reticolare, nella giunzione dermo-ipodermica e nell’ipoderma, con simultaneo raffreddamento della superficie cutanea, per evitare lesioni cutanee dovute all’eccessivo calore.

Effetti del trattamento di tightening LUX IR

  • L’ipertermia a livello profondo, associata al raffreddamento superficiale, induce una serie di processi quali:
  • Compattamento della struttura del collagene, con conseguente stiramento (effetto liftante) della pelle;
  • Stimolazione alla produzione di nuovo collagene, con ulteriore elasticizzazione ed idratazione dei tessuti;
  • Rimodellamento della giunzione dermo-ipodermica, con riadesione dei tessuti superficiali e riduzione dell’effetto di scivolamento dovuto alla gravità;
  • Modificazione dei fasci fibrosi ipodermici;
  • Attivazione della funzione microcircolatoria

indicazioni per il trattamento

Il trattamento di tightening è maggiormente indicato per quelle zone particolarmente soggette a lassità cutanea e movimento, ovvero in quelle regioni in cui la cute ha la tendenza a formare microrugosità.

Le aree più richieste e trattate sono gambe e braccia, addome, collo ed occasionalmente viso, anche se è importante valutare la qualità e soprattutto lo spessore della cute per trovare la corretta indicazione al trattamento.
Una sola seduta è generalmente sufficiente ad ottenere dei risultati importanti, ma potrebbe essere necessario, in base alla quantità del difetto da trattare ed alla variabilità di risposta del singolo paziente, programmare ulteriori sedute.