Al Facial Aesthetics Course di Coventry, il dr. Alessandro Gualdi parla della sua tecnica di chirurgia del viso mini-invasiva M.U.S.T. dopo che la recente pubblicazione ufficiale della stessa sull’Aesthetic Surgery Journal ha accresciuto ulteriormente l’interesse del mondo accademico verso la stessa.

Face Eyes Nose Coventry 2017, giovedì 16 novembre ore 12.10. 

Alessandro Gualdi Coventry
Alessandro Gualdi Coventry

Tempi di recupero sempre più brevi, risultati sempre più naturali e stabili nel tempo: lavorare in profondità nei tessuti sottocutanei, mobilizzare i piani profondi senza incidere la cute e riposizionare i tessuti senza cicatrici in superficie.

Queste le possibilità garantite dalla tecnica MUST (dall’acronimo inglese Minimal Undermining Suspension TechniqueTecnica sospensiva con minimo scollamento destinata ad una tipologia di pazienti con cute reattiva, che non assicurerebbe una corretta cicatrizzazione se sottoposta ad interventi con grandi incisioni.

Donne di 40-45 anni con cute elastica, il cui volto, per le più diverse ragioni, non renda giustizia alle loro vere potenzialità.

IMG_8136